Chi sono

Sono nato il 9 febbraio del 1969 e da sempre vivo a Monte San Biagio, città cui sono profondamente legato.

Cosa mi ha spinto a entrare in politica? Il forte desiderio di rendere il mio paese migliore e il piacere di stare tra la gente. Prima di avvicinarmi a questo avvincente ma anche complesso mondo, avevo infatti già organizzato diversi eventi nella mia città, tutti particolarmente apprezzati, dai monticellani come dai turisti.

La mia voglia di fare è stata subito recepita dalla città che mi ha premiato alle elezioni amministrative del 2014 per il rinnovo del Consiglio di Monte San Biagio con 307 preferenze. Sono così entrato a far parte della giunta di centrodestra guidata dal neoeletto sindaco Federico Carnevale con il ruolo di assessore alle attività produttive, all'agricoltura, al commercio, all'artigianato e allo sviluppo economico.

Una scelta, questa, scaturita dalla mia preparazione professionale: dopo essermi laureato in Economia e Commercio presso l'Università Sapienza di Roma con 110 e lode, ho infatti intrapreso un'appassionante carriera nel settore finanziario. Oggi, dopo un Master in Private Banker conseguito alla Luiss di Roma, un corso in Wealth Management alla Bocconi e diverse esperienze lavorative, sono manager di rete di SANPAOLO INVEST gruppo Fideuram Intesa Sanpaolo Private Banking.

Dopo l'elezione, ho deciso di affinare anche la mia preparazione politica prendendo una seconda laurea in Scienze Politiche, Sociologia e Comunicazione. Un'importante esperienza che mi ha dato nuovo slancio per fare meglio e fare di più come assessore al servizio della gente e per la gente della mia città.

A seguito dell'ultimo rimpasto di giunta, ho lasciato la delega delle attività produttive per intraprendere una nuova avventura nel settore dell'urbanistica. Dal maggio del 2018 sto quindi portando avanti questo nuovo e delicato impegno con dedizione e professionalità, per favorire uno sviluppo concreto e razionale del mio paese. I miei progetti per il futuro? Proseguire il percorso iniziato e portare a compimento i numerosi progetti messi a dimora in questi primi cinque anni di attività politica.